Congedo straordinario genitori dipendenti con i figli in DAD

Congedo straordinario per genitori dipendenti i cui figli, frequentano la scuola secondaria di primo grado in modalità DAD

Il congedo straordinario per genitori dipendenti può essere richiesto dai genitori (lavoratori dipendenti) i cui figli, frequentano la scuola secondaria di primo grado in modalità DAD, quindi a distanza da casa, a causa della sospensione temporanea delle attività didattiche dovuta all’emergenza sanitaria da covid-19.
Secondo la Circolare Inps n.2 del 12 gennaio 2021, i requisiti per accedere al congedo straordinario per genitori dipendenti sono:

  • avere un rapporto di lavoro dipendente in corso di validità;
  • non essere lavoratori autonomi o iscritti alla Gestione Separata;
  • non poter svolgere lavoro in modalità agile (smart working);
  • essere genitori di un ragazzo che frequenta la classe seconda o terza della scuola secondaria di primo grado per la quale sia stata disposta la sospensione dell’attività didattica in presenza;
  • essere genitore di figlio con disabilità grave.

Il congedo straordinario per genitori dipendenti può essere richiesto, per lo stesso figlio, anche da entrambi i genitori, ma solo in giorni diversi e solo se non si può lavorare in smart working; mentre, se i figli sono due o più, può essere fruito anche negli stessi giorni. Possono richiederlo anche genitori affidatari o collocatari che rispettino i requisiti richiesti.
Per i giorni di congedo utilizzati è riconosciuta al genitore un’indennità pari al 50% della retribuzione.
La domanda può essere inviata anche per periodi antecedenti alla presentazione della stessa, ma non per congedi precedenti al 9 novembre 2020.

Text on the button