News dal Patronato

Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori

Confsal Confederazione generale sindacati autonomi e lavoratori

News dal web

La Previdenza La Previdenza - Quotidiano di informazione giuridica

Tutto Previdenza Ogni diritto non conosciuto è un diritto negato

  • Il codice delle pensioni: raccolta delle disposizioni di legge sulle pensioni
    by Paolo Zani on 22 Settembre 2021 at 10:38

    Quello che vi presentiamo qui oggi è un grande sforzo: la raccolta di tutte le leggi fondamentali della previdenza sociale dalla legge 4 aprile 1952 n° 218 al decreto legge 28 gennaio 2019 n° 4. Speriamo possa esservi utile. Il codice delle pensioni lo trovate nel n° 314 di Previdenza Flash. Tutti i numerei di [&hellip

  • La cassa di previdenza dei dottori forestali
    by Paolo Zani on 21 Settembre 2021 at 16:40

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 313 [&hellip

  • Il “Badante informatico”
    by Paolo Zani on 7 Settembre 2021 at 16:24

    Sempre di più la pubblica amministrazione e l’INPS permettono l’accesso ai propri siti e ai servizi internet solo ed esclusivamente con autenticazione anche per rispetto della privacy. L’INPS dal 30 settembre 2021 dismetterà il servizio di accesso tramite codice fiscale e PIN: Da questa data sarà possibile accedere ai servizi INPS esclusivamente con SPID. La [&hellip

  • La Cassa di Previdenza dei Consulenti del lavoro
    by Paolo Zani on 6 Settembre 2021 at 16:49

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 311 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza dei Chimici
    by Paolo Zani on 2 Settembre 2021 at 16:32

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 310 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza dei Biologi
    by Paolo Zani on 30 Agosto 2021 at 16:31

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 309 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza degli Attuari
    by Paolo Zani on 24 Agosto 2021 at 16:21

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 308 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza degli agrotecnici
    by Paolo Zani on 16 Agosto 2021 at 09:09

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 307 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza degli agronomi
    by Paolo Zani on 2 Agosto 2021 at 13:39

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 306 [&hellip

  • La Cassa di Previdenza dei Farmacisti
    by Paolo Zani on 1 Luglio 2021 at 10:34

    Continuiamo nella pubblicazione delle schede relative alla previdenza dei liberi professionisti iscritti ad un albo. E’ un lavoro che ci impegnerà per parecchio tempo essendo le casse interessate ben 26. Il testo delle schede, riordinato da Salvatore Martorelli, è stato tratto da una pubblicazione del  Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali  http://www.pensionielavoro.it/ Nel n° 305 [&hellip

Lavoro Lavoro RSS Feed

  • La CIG interrompe il decorso della malattia ai fini del superamento del comporto?
    on 27 Settembre 2021 at 22:00

    Con l'ordinanza del 17 luglio 2021, il Tribunale di Foggia afferma che la cassa integrazione guadagni non interrompe il decorso della malattia ai fini del superamento del periodo di comporto. Il datore di lavoro non ha il potere di modificare il titolo dell’assenza del lavoratore che viene collocato in cassa integrazione durante il periodo di malattia. In questo caso, il periodo di comporto continua a decorrere fino alla richiesta del lavoratore di mutamento del titolo dell’assenza. E ciò nonostante il trattamento di cassa integrazione prevalga sull’indennità giornaliera di malattia, ai sensi dell’art. 3, comma 7, D.Lgs. n. 148/2015. Ne consegue che se il periodo di comporto viene superato in queste circostanze, è legittimo il licenziamento del lavoratore (nel caso di specie, dopo essere stato collocato in cassa integrazione, il lavoratore aveva continuato a inviare certificati medici che attestavano la malattia, senza modificare il titolo della sua assenza).

  • Il datore di lavoro deve far rispettare la legge anti-Covid sospendendo i non-vaccinati in mancanza di misure alternative
    on 26 Settembre 2021 at 22:00

    Il datore di lavoro, in quanto obbligato in base all’art. 2087 c.c. a garantire salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, è obbligato a far rispettare per i non-vaccinati della sanità le norme di legge contro la pandemia da SARS-CoV-2, disponendo tutte le misure necessarie e quelle di legge fino alla sospensione dal lavoro e dalla retribuzione, se non sono possibili misure alternative. Per i lavoratori espressamente indicati dal D.L. n. 44/2021 (sanitari che svolgano attività in strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, in farmacie e parafarmacie), che non siano vaccinati contro la SARS-CoV-2, è prevista la sospensione dal lavoro e dalla retribuzione, alla condizione di legge che non esistano in azienda posizioni lavorative alternative, astrattamente assegnabili, atte a preservare la condizione occupazionale/retributiva e compatibili con la tutela della salubrità dell’ambiente di lavoro, in quanto non prevedenti contatti interpersonali con soggetti fragili o non-comportanti, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2. Spetta al datore di lavoro l’onere di provare che non esistono misure alternative alla sospensione dal lavoro e dalla retribuzione (c.d. repêchage), a pena altrimenti di corrispondere la normale retribuzione ai lavoratori illegittimamente sospesi ma sempre con divieto di lavoro e presenza dei non-vaccinati (Tribunale di Milano, Sez. lav., sentenza 16 settembre 2021, n. 2135).

  • L’indennità di maternità si prescrive di giorno in giorno
    on 23 Settembre 2021 at 22:00

    Il termine annuale di prescrizione dell'indennità di maternità matura di giorno in giorno, risolvendosi in un complesso di diritti a ratei giornalieri, e decorre dal giorno in cui tali ratei sono dovuti, sicché una volta presentata la tempestiva domanda amministrativa, l'obbligo di pagamento dei ratei decorre, per l'Ente previdenziale, dal giorno di maturazione degli stessi, salvo l'effetto sospensivo del relativo decorso predicato dalle Sezioni Unite della Corte con la sentenza n. 5572 del 2012, secondo cui in tema di prestazioni di previdenza e assistenza, la prescrizione è sospesa, oltre che durante il tempo di formazione del silenzio rifiuto sulla richiesta all'istituto assicuratore ex art. 7, L. n. 533 del 1973, anche durante il tempo di formazione del silenzio rigetto sul ricorso amministrativo condizionante la procedibilità della domanda giudiziale ex art. 443 c.p.c.(Cassazione civile, Sez. lav., 20 settembre 2021, n. 25400).

  • Il D.L. n. 127/2021 introduce importanti novità in materia di green pass per il mondo del lavoro
    on 22 Settembre 2021 at 22:00

    Il 21 settembre 2021, poco dopo l’approvazione della legge di conversione del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da covid-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche", è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.L. 21 settembre 2021, n. 127 (G.U. 22 settembre 2021, n. 226). Il contributo contiene una sintesi delle principali novità introdotte dal Decreto, in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

  • Le principali novità del Decreto Green Pass bis in materia di diritto del lavoro privato
    on 21 Settembre 2021 at 22:00

    Il Decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127 (il Decreto Green Pass bis) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 226 del 21 settembre 2021. Il Decreto Green Pass bis ha previsto l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 (c.d. “Green Pass”) al personale delle amministrazioni pubbliche e a quello del settore privato, ivi inclusi i lavoratori autonomi e i collaboratori familiari (badanti, colf e babysitter) e a tutti i soggetti che prestano, a qualsiasi titolo (anche in forza di contratti esterni), la propria attività lavorativa, formativa o di volontariato nei luoghi di lavoro.

  • Lavoro subordinato per la volontaria che viene pagata con monete spendibili sono nella comunità
    on 20 Settembre 2021 at 22:00

    La Corte di Cassazione, ordinanza 27 agosto 2021, n. 23538, interviene in tema di accertamento della natura subordinata del rapporto di lavoro, questa volta a favore di datore di lavoro non imprenditore. Si afferma che la presunzione di onerosità dell’attività che sia oggettivamente configurabile come di lavoro subordinato deve considerarsi rafforzata nel caso in cui la prestazione venga resa in favore di un’organizzazione di tendenza religiosa o culturale, trattandosi di soggetto espressamente riconosciuto dalla legge come possibile datore di lavoro. La prova idonea a superare tale presunzione, consistente nella sussistenza di una causa solvendi diversa da quella retributiva, deve considerarsi tanto più rigorosa quanto frequente dovesse risultare l’erogazione di denaro o altre utilità in favore del prestatore di lavoro.

  • Malattia professionale: il lavoratore deve allegare e provare lo svolgimento delle mansioni nocive
    on 19 Settembre 2021 at 22:00

    In materia di assicurazione contro le malattie professionali, la riconducibilità della patologia sofferta dal prestatore di lavoro alle previsioni di cui al D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, allegata tabella n. 4, esclude la necessità di provare l’esistenza del nesso di causalità tra la malattia contratta e l’attività professionale svolta; è comunque pacifico che sul lavoratore gravi l’onere di allegare e provare lo svolgimento delle mansioni lavorative nocive (Cassazione civile, Sez. VI-lav., ordinanza 26 agosto 2021, n. 23505).

  • Un pregresso rapporto di amicizia esclude la subordinazione?
    on 16 Settembre 2021 at 22:00

    Con l’ordinanza n. 23324 del 24 agosto 2021 la Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla distinzione tra autonomia e subordinazione e su quali siano gli elementi che contraddistinguono i due tipi negoziali. Il caso riguardava la domanda di una lavoratrice, vittoriosa nei precedenti gradi di giudizio, che aveva svolto mansioni di segretaria presso lo studio legale di due amici avvocati per circa sei anni e chiedeva, previo accertamento della natura subordinata del rapporto, la loro condanna al pagamento delle differenze retributive. La Corte, dopo aver ripercorso e richiamato i propri precedenti, ha confermato i principi consolidati in materia.

  • La reversibilità non spetta al partner omosessuale prima del 2016
    on 15 Settembre 2021 at 22:00

    Considerato che lo status di coniuge è definito dal Codice civile come quello acquisito con il vincolo del matrimonio, il partner omosessuale, convivente omosessuale, non può conseguire la pensione di reversibilità, posto che detto status non ha mai rivestito, neppure nella sua forma equiparata ai sensi e per gli effetti della L. n. 76/2016. Il testo delle norme è chiaro, non lascia dubbi interpretativi né margini di discrezionalità tali da consentire un'estensione del diritto a beneficiare della pensione di reversibilità anche ai conviventi di fatto (Cassazione civile, Sez. lav., sentenza 14 settembre 2021, n. 24694).

  • Partecipa ad un concorso durante la malattia: licenziamento illegittimo per insussistenza del fatto contestato
    on 14 Settembre 2021 at 22:00

    Il Tribunale di Reggio Emilia con la sentenza 11 maggio 2021 dichiara l’illegittimità del licenziamento disciplinare di un lavoratore, il quale era stato licenziato poiché durante la malattia aveva preso parte alle prove di un concorso pubblico, per insussistenza del fatto contestato.

Per approfondimenti contatta una nostra sede