Rendita a seguito di infortunio domestico

La rendita per infortunio domestico è una prestazione economica pagata dall’ INAIL che consiste in una rendita vitalizia che viene corrisposta all’ assicurato che ha subito un infortunio domestico ed è esente da oneri fiscali.

I requisiti per aver diritto alla rendita sono:

  • inabilità al lavoro pari o superiore al 27% per gli infortuni occorsi a partire dal 1° gennaio 2007;
  • inabilità al lavoro pari o superiore al 33% per gli infortuni occorsi a partire dal 31 dicembre 2006.

I soggetti lavorativi a cui spetta la rendita a seguito dell’ infortunio domestico sono:

  • a coloro che rispettano i requisiti sopraindicati;
  • ai soggetti che siano in regola col pagamento del premio ( o ha presentato   l’autocertificazione di esonero dal pagamento), non vale il principio dell’automaticità delle prestazioni;
  • a coloro che hanno un’ età compresa tra i 18 e i 65 anni compiuti.

Per richiedere la rendita l’ infortunato, a guarigione clinica avvenuta deve presentare all’INAIL domanda per ottenere la liquidazione della rendita su apposito modulo  reperibile presso sede INAIL o il nostro Patronato può farlo per te.

La decorrenza della rendita (pagata mensilmente) spetta dal primo giorno successivo a quello di avvenuta guarigione clinica.