Decreto Ristori

DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n. 137

Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

VISTI gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
VISTE le delibere del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, del 29 luglio 2020 e del 7 ottobre 2020 con le quali è stato dichiarato e prorogato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili
VISTA la dichiarazione dell’Organizzazione mondiale della sanità dell’11 marzo 2020 con la quale l’epidemia da COVID-19 è stata valutata come «pandemia» in considerazione dei livelli di diffusività e gravità raggiunti a livello globale:
VISTO il decreto-legge 17 marzo 2020, n.18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27;
VISTO il decreto-legge 8 aprile 2020, n.23, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 giugno 2020, n. 40;
VISTO il decreto-legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77;
VISTO il decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126;
VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 ottobre 2020 recante Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» con il quale sono state disposte restrizioni all’esercizio di talune attività economiche al fine di contenere la diffusione del virus COVID-19;
CONSIDERATA la straordinaria necessità ed urgenza di introdurre misure a sostegno dei settori più direttamente interessati dalle misure restrittive, adottate con il predetto Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 ottobre 2020, per la tutela della salute in connessione all’emergenza epidemiologica da Covid-19;
VISTA la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 27 ottobre 2020;
SULLA PROPOSTA del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro dell’economia e delle finanze e del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro della salute;

Emana
il seguente decreto-legge:

Titolo I

Sostegno alle imprese e all'economia

D.L. Ristori: Art. 1 (Contributo a fondo perduto da destinare agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive)

Al fine di sostenere gli operatori dei settori economici interessati dalle misure restrittive introdotte con ildecreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 ottobre 2020per contenere la diffusione dell’epidemia “Covid-19”, è riconosciuto un...

Titolo II

Disposizioni in materia di lavoro

Decreto Ristori: Art. 11 (Finanziamento della prosecuzione delle misure di sostegno al reddito per le conseguenze dell’emergenza epidemiologica)

Al fine di consentire l’attuazione di quanto disposto dall’articolo 12 nonchè l’accesso anche nell’anno 2021 a integrazioni salariali nei casi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19 nei...

D.L. Ristori: Art. 12. (Nuovi trattamenti di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinarioe Cassa integrazione in deroga. Disposizioni in materia dilicenziamento. Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione)

I datori di lavoro che sospendono o riducono l’attivita’ lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19 possono presentare domanda di concessione dei trattamenti di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in...

D.L. Ristori: Art. 13 (Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali eassistenziali e dei premi per l’assicurazione per i dipendenti delleaziende dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive)

Per i datori di lavoro privati di cui al comma 2, che hanno la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi i termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei...

Titolo III

Misure in materia di salute e sicurezza e altre disposizioni urgenti

D.L. Ristori: Art. 24 (Disposizioni per la semplificazione delle attività di deposito diatti, documenti e istanze nella vigenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19)

In deroga a quanto prevista dall’articolo 221, comma 11, del decreto-legge n. 34 del 2020convertito con modificazioni dallalegge 77 del 2020, fino alla scadenza del termine di cui all’articolo 1 del decreto legge 25...

D.L. Ristori: Art. 26. (Disposizioni in materia di giudizio contabile nonche’ misure urgentirelative allo svolgimento delle adunanze e delle udienze del processocontabile durante l’ulteriore periodo di proroga dello stato di emergenza epidemiologica)

Ferma restando l’applicabilità dell’art. 85 del decreto legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito inL. 24 aprile 2020 n. 27, come modificato dell’art. 26-ter del decreto legge 14 agosto n. 104, convertito con modificazioni...

D.L. Ristori: Art. 31 (Disposizioni in materia di elezioni degli organi territoriali enazionali degli ordini professionali vigilati dal Ministero della giustizia)

Le procedure elettorali per la composizione degli organi territoriali degli ordini professionali vigilati dalMinistero della giustiziapossono svolgersi con modalità telematiche da remoto disciplinate con regolamento adottato dal consiglio nazionale dell’ordine, da adottarsi entro il...