Naspi collaboratore familiare

Domande al patronato INPAS DisoccupazioneNaspi collaboratore familiare

Buongiorno, una premessa: ho lavorato da Maggio 2019 a Aprile 2020 (prima ero disoccupato dal 2014) , dopodichè ho percepito la Naspi fino ad Ottobre 2020.
Ora ho un contratto da collaboratore familiare.
La domanda è: potrò percepire nuovamente la Naspi  dopo 6 settimane lavorate (5 ore/gg x 6 gg/sett per un totale di 180 ore)?
Leggevo che dovrebbero bastare 5 settimane.
Scrivo a voi perchè ho un dubbio, che vi espongo: nelle 13 settimane nei precedenti 4 anni (requisito necessario per chiedere la NASpI), vengono conteggiate anche le settimane di lavoro per le quali ho già usufruito della NASpI?
Insomma potrò percepire nuovamente la Naspi ?

2 Risposte
Patronato INPAS Staff ha risposto 10 mesi fa
Gentile Sig. Amico, grazie per averci contattato.
Seguito sua pregiata richiesta, le comunico che l’accesso al diritto della prestazione di sostegno al reddito NASPI, come da normativa, occorrono 30 gg di attività lavorativa nell’anno di riferimento in cui si vorrebbe accedere alla disoccupazione e 13 settimane di contribuzione nell’arco temporale degli ultimi 4 anni.
A tal punto per fornirle una risposta maggiormente esaustiva le chiedo di accedere al suo estratto contributivo per un conteggio ad hoc degli anni lavorati e corrispettivi contributi maturati.
Mi servirebbero i moduli in allegato firmati ed il suo codice fiscale.
Resto in attesa di un suo cortese riscontro.
Cordiali saluti
Patronato INPAS Staff ha risposto 10 mesi fa

Gentilissimo per la sua cortese e immediata risposta, per il momento la ringrazio, sarà mia cura contattarla quanto prima.

Cordialmente