Prestazione per gli iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici al fine di incentivarne l’esodo

04/06/2014 - Circolare informativa INPAS

Le disposizioni previste dalla legge 92/2012 in favore di lavoratori prossimi alla pensione per incentivarne l’esodo interessano anche i dipendenti di aziende pubbliche privatizzate che hanno scelto di restare nella Gestione dipendenti pubblici.

La disciplina interessa infatti gli iscritti alle Casse Pensioni della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP) che raggiungono i requisiti minimi contributivi ed anagrafici, adeguati agli incrementi alla speranza di vita, utili al conseguimento della pensione.

L'Inps offre le corrispondenti indicazioni insieme alla descrizione dei requisiti previsti e alle modalità di calcolo e pagamento della prestazione e illustra tra l’altro le modalità di accesso alla prestazione con età inferiore a 62 anni e la determinazione della contribuzione figurativa correlata ai periodi di erogazione.

Per ulteriori informazioni: Circolare Inps n. 63 del 19 maggio 2014.

Argomenti Trattati :EX INPDAP; Pensioni; Dipendente Pubblico;

Cerca nel sito

Ricerca avanzata
Il patronato inpas: LE SEDI

Seleziona regione

Seleziona paese

Mail_Pro